Come vestirsi per un colloquio di lavoro nel 2016?

0 0

Come vestirsi per un colloquio di lavoro nel 2016? Dicono che l’abito non faccia il monaco, ma è pur vero che per le occasioni importanti occorre presentarsi al meglio, e se, finalmente, dopo aver passato anni sui libri a studiare, dopo aver inviato decine e decine di curricula, finalmente arrivate a quell’importantissimo colloquio di lavoro, davvero volete lasciare che l’outfit sbagliato rovini tutto?

Partiamo dal presupposto che non esiste un vero e proprio dress code per tutti i colloqui, tuttavia, ciò che occorre sempre tenere bene a mente è che è essenziale apparire curati e a proprio agio. Una delle maggiori qualità per un datore di lavoro, indipendentemente dall’azienda e dal ruolo che si vorrebbe assumere in essa, è la sicurezza di sé, e come si può apparire certi delle proprie capacità quando non ci si sente a proprio agio neppure negli abiti che si indossano?

In linea generale, a prescindere dall’azienda, con tailleur (gonna o pantalone) per le signore, completo scuro per i signori si va sul sicuro, ma naturalmente è necessario sempre tenere conto del tipo di lavoro per cui si fa il colloquio: esistono ambienti più o meno formali, certo non si può presentarsi in tailleur quando si viene intervistati per lavorare in un fast food, ad esempio.

I latini dicevano in media stat virtus, cioè la virtù sta nel mezzo: non mostrarsi sciatti, per non dare l’impressione che del lavoro non vi importi nulla, ma neppure strafare, dando l’idea di puntare tutto sull’apparenza, lasciando intendere che sia il vostro unico punto di forza, solo i datori di lavoro meno seri daranno più importanza all’aspetto che alle qualità professionale.

Dicevamo che non esiste un vero e proprio dress code per tutti i colloqui, ma avere un’idea ben precisa dell’azienda a cui ci si propone può aiutare a decidere, oltre che a dare l’impressione, sempre favorevole, che sapete quello che fate e dove vi trovate.

In linea generale possiamo dividere gli ambienti di lavoro in:

  • Molto formale
  • Poco formale
  • Informale

In questo modo possiamo abbozzare un abbigliamento che ci sembra più consono, ad esempio, nel caso di un ambiente molto formale, i summenzionati tailleur e completo scuro saranno perfetti, con l’aggiunta di una valigetta/borsa da lavoro e scarpe poco appariscenti, il colore che dovrebbe prevalere è nero.

Nel caso di un ambiente poco formale, tendenzialmente si può restare su tailleur e completo, ma magari potete lasciare fuori giacca e/o cravatta, i colori possono diventare meno scuri, anche se mai sgargianti.

Infine, in un contesto informale, i jeans sono ammessi per entrambi i sessi, ma restate sempre sul sobrio: jeans e camicia monocolore andranno benissimo.

Di base, ciò che bisogna seguire nel vestirsi per un colloquio di lavoro, anche nel 2016, è il buon senso. Tenete sempre presente il tipo di ambiente e il ruolo per cui vi proponete, oltre che le caratteristiche dell’azienda, ma soprattutto, indossate qualcosa che vi faccia sentire a vostro agio.

Sempre che, chiaramente, il datore di lavoro non cerchi i propri impiegati su Linkedin (leggi LinkedIn Game: Ottieni Il Lavoro dei Sogni Grazie a linkedin!).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.