Home / Beauty / Come correggere le gambe storte?
Come correggere le gambe storte?
Come correggere le gambe storte?

Come correggere le gambe storte?

Come correggere le gambe storte? Si tratta di un problema molto più comune di quanto si pensi, in effetti, quella delle gambe storte è, per certi aspetti, una vera è propria patologia negli adulti, mentre nei bambini è piuttosto normale e dovrebbe modificarsi con la crescita.

Il nome corretto è ginocchio valgo (o valgismo), e si tratta di deformità che porta il ginocchio a tendere verso l’interno, il che accade quanto tibia e femore non sono perfettamente allineati, rendendo le gambe, appunto, storte, o, per meglio dire, dando loro una forma a X; una variante è il ginocchio varo (o varismo), la quale comporta che le ginocchia tendano verso l’esterno.

Clicca Qui: Compra l’Ebook Ora!

Nel peggiore dei casi bisogna ricorrere a un intervento chirurgico, il quale può essere anche piuttosto costoso e talvolta invasivo, ma sul web ormai si sprecano i consigli, anche perché, più che una problema fisico (questo tipo di patologia, nella variante del varo, non comporta alcun problema a livello di salute), si tratta di un problema estetico, soprattutto per noi donne: può farci sentire in imbarazzo se indossiamo una gonna, fino ad indurci a cercare di nascondere il più possibile la nostra figura, perché ce ne vergogniamo.

Sappiamo bene che, più degli uomini, noi donne siamo soggette a questo tipo di problemi di autostima, che alle volte ci demoralizzano così tanto da dover nascondere il nostro stato d’animo oltre che il problema, perché ci sentiremmo giudicate, che sia in un senso o in un altro, in quanto sempre più spinte verso una perfezione talvolta artefatta quale è quella delle star televisive e hollywoodiane.

Tuttavia, la soluzione alle gambe storte ci sarebbe, e pare non sia neppure troppo complicata.

Come dicevamo, sul web ormai si sprecano i consigli al riguardo: diversi sono gli esercizi suggeriti, in particolare si punta al rafforzamento dei muscoli abduttori di cosce e gambe, quindi sollevare la gambe fino a circa 45 gradi e ripetere più volte, mentre invece per il ginocchio varo si punta sui muscoli adduttori degli stessi arti, in questo caso però andando verso l’interno.

Questi esercizi aiutano a ridurre il problema, ma non lo risolvono del tutto, cosa che invece Vanesa Rivera si propone col suo metodo rivoluzionario, spiegato per filo e per segno nel suo e-book “Come raddrizzare le gambe”. Qui è elencato ogni passaggio che, secondo quanto sostiene la Rivera, dovrebbe portare alla risoluzione di questo problema.

L’e-book è facilmente scaricabile dal sito comeraddrizzarelegambe.com, a un prezzo abbastanza contenuto. Si tratta, comunque, di un rimedio da prendere con le pinze, come ogni cosa quando si tratta del nostro corpo, e i risultati non sono assicurati al 100%, ma provar non nuoce e, nel caso non doveste essere soddisfatti, vi è garanzia di rimborso.

Clicca Qui: Compra l’Ebook Adesso

Se quest’articolo ti è piaciuto o ti è stato utile ricorda di mettere un mi piace o condividerlo oggi stesso sui social!

Prova a guardare anche

CoolSculpting: Cosa è, Come Funziona, Quanto Costa

CoolSculpting: Cosa è, Come Funziona, Quanto Costa

Esistono molti modi per prenderci cura della nostra pelle. Oggi vi parliamo del trattamento di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.