Home / Beauty / Come sfumare l’ombretto nero?
Come sfumare l'ombretto nero?
Come sfumare l'ombretto nero?

Come sfumare l’ombretto nero?

Come sfumare l’ombretto nero?- L’ombretto è uno dei prodotti di Make up più utilizzati e il motivo è evidente: se è vero che il viso è la prima cosa che si nota nei rapporti sociali o anche solo incrociando una persona, gli occhi sono l’elemento del viso che si nota maggiormente e per questo vengono messi in maggiore evidenza con il giusto trucco, gli ombretti soprattutto. Quello nero è il più complicato e delicato da gestire.

Quando decidi di applicare un ombretto nero sugli occhi, ma lo stesso vale anche per altri ombretti scuri come il blu o il verde scuro, il rischio è di ottenere il cosiddetto “effetto Panda” che non è una bella cosa.

Come mettere l’ombretto

Normalmente l’ombretto si applica con un pennellino o un applicatore spugnoso. Una volta applicato l’ombretto, questo non deve risultare omogeneo, uniforme ma lo si deve sfumare per ottenere il più corretto effetto estetico.

La sfumatura si può ottenere nel migliore dei modi usando un pennello morbido, agendo dall’interno verso l’esterno. La parte più delicata da trattare e che dà il maggiore effetto di forma dell’occhio è l’angolo esterno.

Modificare visivamente la forma dell’occhio

Con l’ombretto puoi mettere in maggiore evidenza o mascherare alcune zone dell’occhio. Agendo con un ombretto più chiaro o più scuro puoi rendere l’effetto di allungamento dell’occhio o viceversa, farlo apparire più rotondo.

L’azione combinata di matita e ombretto soprattutto sull’angolo esterno può rendere l’effetto di “allungare” l’occhio, un risultato utile soprattutto se hai gli occhi “vicini”, maggiormente attaccati al naso, dando maggiore simmetria al viso.

Trucco ombretto nero

L’ombretto nero, come detto, è impegnativo e dona profondità agli occhi. Se già hai gli occhi incavati, te lo sconsigliamo, in questo caso è più utile usare ombretti chiari per dare l’apparenza meno incavata.

Quando usi un ombretto nero dovresti accostare a questo anche almeno un ombretto colore nocciola per creare zone di transizione con la sfumatura, contrastare dolcemente e dare vita all’occhio con un altro ombretto color carne sulla palpebra superiore, quella mobile.

I complementi all’ombretto nero

Un buon trucco con l’ombretto nero non può prescindere dai particolari, soprattutto la rima palpebrale, la riga che è alla base delle ciglia. Applicare una matita nera creando una sottile riga nera mette in maggiore evidenza il trucco con l’ombretto.

L’applicazione del Mascara nero allungando le ciglia darà maggiore visibilità ancora ai tuoi occhi e nello stesso tempo valorizzerà l’effetto dell’ombretto.

Come sfumare l’ombretto nero

Comincia applicando l’ombretto nero in polvere sulla zona dell’angolo esterno, poi, preferibilmente con un pennello a penna che dà maggiore precisione, comincia a sfumarlo verso la piega dell’occhio.

Applica sulla palpebra fissa dell’ombretto nocciola e sfumalo verso il nero per creare un’area di transizione graduale. Sfumando l’ombretto nero inevitabilmente sfumerai anche la parte centrale che deve essere ripristinata per dare maggiore evidenza alla sfumatura dal tenue all’intenso.

Riapplica, quindi, dell’ombretto nero sulla parte centrale. Passa ora alla palpebra mobile, quella superiore, applicando l’ombretto color carne che sfumerai a sua volta verso il nero, picchiettandolo delicatamente.

Completa il tuo trucco

La procedura che ti abbiamo descritto prevede solo l’ombretto nero sfumato sull’angolo e sulla piega dell’occhio ma se vuoi ottenere un effetto maggiormente di profondità puoi dare una leggera sfumatura di nero anche sulla palpebra superiore, con cautela, senza esagerare.

Completa comunque il tuo trucco con una matita nera sulla rima palpebrale e il mascara nero sulle ciglia. L’effetto complessivo sarà di occhi in evidenza, profondi, uno sguardo intenso che ti darà un aspetto elegante e misterioso, con una grande armonia.

Ti siamo stati utili? Commenta subito l’articolo e condividici su Facebook.

Prova a guardare anche

CoolSculpting: Cosa è, Come Funziona, Quanto Costa

CoolSculpting: Cosa è, Come Funziona, Quanto Costa

Esistono molti modi per prenderci cura della nostra pelle. Oggi vi parliamo del trattamento di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.