Home / Moda / Cravatta o papillon, quando indossarli?
Cravatta o papillon, quando indossarli?
Cravatta o papillon, quando indossarli?

Cravatta o papillon, quando indossarli?

Cravatta o papillon, quando indossarli? Quando indossare il papillon (noto anche come cravatta a farfalla o farfallino)? Quando la camicia? Ecco alcune dritte per lo stile e la scelta dell’occasione in cui indossare cravatta o papillon.

Nel guardaroba di un uomo, la cravatta rappresenta un accessorio fondamentale, storico e immancabile, qualunque sia lo stile e il look preferito. Esistono infinite varianti di cravatte, perfette per ogni occasione, dalle più eleganti e raffinate, concepite espressamente per le occasioni importanti, alle versioni più trendy, casual e anche spiritose, per ravvivare lo stile di ogni giorno o per dare un tono di originalità e ricercatezza ad un look informale.

Come scegliere la cravatta, e quando indossare, invece del solito modello, la celebre cravatta a farfalla? La cravatta classica, si adatta benissimo a qualsiasi stile, anche se l’abbinamento all’abito classico è quello ideale. Ad una camicia bianca o in una tinta molto chiara, si adatta perfettamente una cravatta di colore a contrasto, anche a microdisegni tono su tono o a righe sottili, mantenendo comunque la tonalità di colore dell’abito.

Se la camicia è in un motivo rigato, giocate sempre con le dimensioni, accostando una cravatta dalle righe più spesse ad una camicia a righe sottili.

Per tutte le versioni più inedite, pois, fantasie cachemire, disegni, non ci sono limiti alle sperimentazioni, sempre con grande attenzione ai colori, che devono mantenere una certa armonia tra camicia, cravatta e abito, e avendo cura di creare sempre un piacevole ed equilibrato contrasto con le fantasie, che devono differenziarsi, sì, ma almeno con un colore in comune e con un disegno simile, anche se di dimensioni diverse.

In un look casual, jeans e sneakers, la cravatta diventa un accessorio glamour, da scegliere in un materiale inedito, in maglia o in pelle, e in un colore contrastante, armonizzandosi, ad esempio, con gli altri accessori (cintura, scarpe, custodia dello smartphone) o con il colore degli occhi.

Il papillon, la famosa cravatta a farfallino, si indossa immancabilmente con l’abito da sera, smoking o tight, nella versione originale e non preconfezionato, naturalmente, mai senza la giacca, e in un’occasione speciale, come una cerimonia: meglio evitarlo in un contesto di lavoro.

Si può indossare anche con un cardigan, un gilet o un maglione scollato a V sopra alla camicia, ma sempre con la giacca classica o l’abito completo. Tuttavia, oltre alle classiche versioni in nero e in bianco, esistono anche farfallini – papillon colorati ed a fantasia, che trasformano questo accessorio fashion in un dettaglio trendy e spiritoso, da portare anche con i jeans e la giacca in lana, ad esempio, reinterpretando con ironia lo stile college.

E tu preferisci il papillon o la cravatta? Lascia il tuo commento su Ilmioguardaroba.it!

Prova a guardare anche

top-leggeri-2018-amazon-guida-all'acquisto

Top Leggeri 2018 Amazon: Guida all’Acquisto

Top Leggeri 2018 Amazon: Guida all’Acquisto – Le belle giornate sono iniziate da un po’ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.