Saldi Invernali 2017: Quando Iniziano?

0 0

Saldi Invernali 2017: Quando Iniziano? Tutti in trepidante attesa per i saldi di inizio anno, i saldi 2017, per i quali, secondo le stime, la spesa pro capite sarà di circa 180 €, ma quando cominciano gli sconti invernali in Italia?

La prima regione che darà il via ai Saldi Invernali è la Sicilia, che già da lunedì 2 Gennaio 2017 proporrà sconti dal 20 al 50% per poi arrivare nei giorni a seguire fino al 70%.

Nelle altre regioni d’Italia invece la caccia agli sconti inizierà il 5 gennaio, con negozi in cerca degli affari e dei prezzi migliori per fare shopping e comprare i capi d’abbigliamento tanto desiderati.

Confcommercio parla di una previsione di spesa che oscillerà fra i 180 € ed i 250 € per famiglia: come ogni anno, anche quest’anno gli acquisti si concentreranno durante l’ultimo periodo di sconti: gli italiani sanno bene infatti che gli sconti messi nei negozi saranno graduali ed arriveranno fino al 60, 70 o 80% proprio negli ultimi giorni.

Quanto durano gli sconti invernali?

Gli appassionati di shopping solitamente sfruttano i primi giorni di saldi per comprare i capi migliori, ma gli sconti in realtà dureranno fino a marzo 2017, (a proposito consigliamo la lettura dell’articolo Sconti Invernali: Consigli Per Gli Acquisti) bisogna sempre stare attenti ai negozianti più furbi che cercano di approfittarsi dei clienti proponendo “finti sconti”.

Altri buoni consigli sempre validi sono:

  • Conservare lo scontrino (non è vero che i capi non possono essere sostituiti durante i saldi);
  • Verificare prima i prezzi e lo sconto applicato;
  • E’ sempre possibile effettuare pagamenti con carta di credito (il rivenditore deve accettare pagamenti con carta di credito e bancomat anche durante il periodo di saldi se nel negozio sono esposti gli adesivi che riportano queste forme di pagamento);
  • Controlla sempre che i capi siano in buone condizioni e prova i vestiti;
  • Evita i capi di abbigliamento che non hanno l’etichetta;
  • La merce in saldo deve essere esposta separatamente da quella non scontata per evitare di confondere i clienti

Se quest’articolo ti è piaciuto metti il tuo mi piace su facebook, oppure condividi l’articolo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.